skip to Main Content

Luci e musica tra i palazzi di Ponticelli

Un grande momento di aggregazione e condivisione è stato vissuto sabato sera a Ponticelli, in piazza E. Sandomenico, spazio solitamente conosciuto perché riferimento di spaccio: il concerto di musica popolare “Echi dal Sud”, organizzato dal collettivo LunAzione in collaborazione con l’organizzazione di volontariato TerradiConfine per il Forum Universale delle Culture di Napoli e Campania ha rappresentato una serata differente, penetrata nella routine della periferia. La volontà era quella di dimostrare che una realtà altra, di spessore culturale e allo stesso tempo occasione di incontro e di svago, è potenzialmente vicina, laddove chiunque tenga al proprio territorio si impegni per creare le condizioni di cambiamento – e certamente basta meno di un concerto per ottenere in tal senso dei risultati, prova ne sia l’esperienza pluriennale e l’impegno quotidiano a Napoli Est di TerradiConfine.

Il concerto ha aperto il percorso di dieci giorni che conduce alla Marcia dell’11 novembre, un’iniziativa che riunisce annualmente associazioni, studenti e cittadini della periferia orientale di Napoli per manifestare contro la camorra, in memoria della “strage del Bar Sayonara” che nel 1989 causò la morte di quattro vittime innocenti. Il pubblico che affollava piazza Sandomenico ha assistito all’esibizione coinvolto dalle canzoni più o meno tradizionali e vivacizzando la strada altrimenti attraversata da soli scooter.
Al motto di Tradizione è Memoria e da quella vogliamo ripartire, ha avuto luogo un serata di grandi emozioni, che fornisce pretesto a un giovane attivista del quartiere per riflettere: «si sta realizzando un sogno. Vivere Ponticelli di sera. Scendere a piedi e sentirsi sicuri. Oggi in piazza Egizio Sandomenico c’è tutto questo.»
Ringraziamo tutti coloro che hanno cantato e ballato con noi, ricordando il supporto del servizio di Pubblica Sicurezza di Ponticelli, della Protezione Civile “Il Quadrifoglio”, il service “Nola Sound”, i negozianti ed i volontari di TerradiConfine, il Forum Universale delle Culture, il Presidio di Libera a Ponticelli “Vittime 11 Novembre” e la Municipalità 6 del Comune di Napoli.

Back To Top